Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

<<<<<<<<-------------------------

 

Incontro con Fiammetta Borsellino.

borsellino web

Corso di Produzioni Audiovisive! 

 
 

IeFP Triennali

I percorsi, interamente finanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna, rientrano nell’ambito dei Percorsi di istruzione e formazione professionale (Iefp) per il conseguimento della qualifica professionale (EQF3) e finalizzati all’assolvimento del diritto-dovere di istruzione e formazione.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:

Possono iscriversi i soggetti residenti o domiciliati in Sardegna, in possesso del diploma di terza media (conclusione del I° ciclo di istruzione) al momento dell’avvio  e con età inferiore ai 18 anni non compiuti

Possono iscriversi anche i giovani ancora minorenni, iscritti in altri percorsi di istruzione e che intendono transitare nel sistema IeFP

I percorsi attivi:

OPERATORE DI IMPIANTI TERMOIDRAULICI

LEZIONI DI PRATICA PRESSO IPSIA MEUCCI-VIA BAINSIZZA ,30 CAGLIARI

codice meccanografico CARI010002

LEZIONI DI TEORIA NELLA SEDE DI FORMATICA Cagliari, via Duca di Genova 70/72

Cod. Meccanografico: CACF006006

OPERATORE DEL BENESSERE-ACCONCIATURA

Sede: Via Cagliari 177-Oristano

Cod. Meccanografico: ORCF00300C

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE-SERVIZI DI SALA E BAR

Sede: Aeroporto Olbia Costa Smeralda (SS)

Cod. Meccanografico: SSCF00200B

i posti disponibili sono 15

I percorsi sono GRATUITI e interamente finanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna

DURATA

I percorsi avranno una durata di 2970 ore (990 ore per ogni annualità) di cui 1500 di sperimentazione duale (apprendistato o alternanza scuola lavoro). 

COME ISCRIVERSI

E’ possibile pre-iscriversi con modalità telematica entro 31/01/2019:

cliccando su ACCEDI AL SERVIZIO

  • http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/              

digitando Formatica nell'area di ricerca

Per informazioni e supporto nella fase di iscrizione:

FORMATICA SCARL: DANIELA PALMA 050-580187 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ARAFORM AGENZIA PER LE RICERCHE E LE ATTIVITA’ NELLA FORMAZIONE: 070/292545 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (brochure_TRIENNALI.pdf)brochure_TRIENNALI.pdf[ ]1747 kB

Sono aperte le iscrizioni ai percorsi formativi con sede a Cagliari per:

“Tecnico di cucina”
Il Tecnico di Cucina sarà in grado di utilizzare metodologie, strumenti e informazioni specializzate per svolgere attività relative alla preparazione pasti, con competenze relative all’analisi del mercato e dei bisogni della committenza, alla predisposizione dei menù, alla cura ed elaborazione di prodotti cucinati e di piatti allestiti.


“Tecnico della trasformazione agroalimentare”
La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative sia ai processi di trasformazione alimentare nei diversi settori, sia all’approvvigionamento e allo stoccaggio, con competenze di controllo di prodotto e di relazione con i fornitori.

“Tecnico dei servizi di Sala e Bar”
Il Tecnico dei servizi di sala e bar interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate. La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative al servizio di sala e bar, con competenze funzionali alla programmazione e organizzazione dell’attività di sala e di bar.

I percorsi sono GRATUITI e finanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna.
Durata: 990 ore suddivise tra ore di aula (495) e stage in azienda (495).

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Ogni corso è rivolto a 20 soggetti residenti o domiciliati in Sardegna in possesso, alla data di acquisizione al Sistema della Domanda di Partecipazione Telematica (DPT), di una qualifica professionale di Operatore (III livello EQF) conseguita a seguito della frequenza di un percorso di istruzione e formazione professionale o a seguito di un contratto di apprendistato. I candidati dovranno possedere i requisiti richiesti al momento dell’iscrizione

Il corso adotterà metodologie didattiche alternative a quelle scolastiche tradizionali sfruttando il coinvolgimento e la forza didattica delle esperienze realmente vissute. Anche gli strumenti usati saranno prettamente multimediali, sarà fornito ad ogni allievo un TABLET a titolo GRATUITO grazie al quale potranno sperimentare l’apprendimento attraverso la gamification.

Progetto AVATAR con il CNR
Avatar è un progetto sviluppato dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa in linea con il programma europeo Guadagnare Salute, atto a promuovere stili di vita e comportamenti in grado di contrastare il peso delle malattie croniche degenerative, di grande impatto epidemiologico e mantenere e migliorare il benessere psicofisico degli adolescenti e futuri adulti cittadini


Indennità:
Agli allievi saranno riconosciute le indennità di viaggio, se dovute, quantificate sulla base delle tariffe relative ai servizi automobilistici extraurbani forniti dalla società ARST. I rimborsi delle spese di viaggio equivalgono al costo totale dell’abbonamento annuale studenti (AAS), calcolati sulla base della distanza chilometrica tra la sede dell’attività formativa d’aula e l’indirizzo di residenza del destinatario. Saranno inoltre forniti a ciascun allievo titolare un tablet, i materiali didattici e gli indumenti protettivi di lavoro.

Come iscriversi
In attesa dell'attivazione della piattaforma online sul sito www.sardegnalavoro.it, si può compilare il form di preiscrizione e inviarlo alla mail  : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per informazioni contattare:
Araform 070 292545 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Formatica scarl 050 580187 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Visita il nostro sito

Allegati:
Scarica questo file (340_Brochure.pdf)340_Brochure.pdf[ ]2337 kB

Giornata della memoria 2019

L’Università di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio, l’Istituto Emilio e Joyce Lussu, l’Associazione culturale italo-tedesca, in collaborazione con il MIUR - Ufficio Scolastico Regionale, i Licei statali ”E. D’Arborea” e “I.I.S.  De Sanctis- Deledda”, il Convitto nazionale, il Liceo classico “Dettori”, il Liceo classico “Siotto Pintor”, il Liceo classico, (linguistico) scientifico e delle scienze umane “B. Motzo, l’I.I.S. “Primo Levi”, l’I.I.S. “Bacaredda-Atzeni”, l’ITE “ Pietro Martini”, l’Istituto professionale per l’Industria e artigianato “A. Meucci”,  l’Istituto tecnico industriale “D. Scano”, l’Istituto professionale per i Servizi sociali “S. Pertini”, i Licei scientifici “A. Pacinotti” e G. Brotzu e altre istituzioni culturali della Sardegna promuovono, in occasione della Giornata della memoria dei Lager e della Shoah, un incontro di riflessione storica e di dibattito, rivolto a docenti e a studenti delle scuole di ogni ordine grado, dal titolo Il fascismo contro gli ebrei. Leggi razziali e società italiana. All’incontro, che si svolgerà lunedì 28 gennaio 2019, alle ore 15,30, presso l’Aula magna del Corpo aggiunto del Polo Umanistico in via Is Mirrionis, 1 a Cagliari, interverranno Anna Foa, docente presso l’Università La Sapienza di Roma, che terrà una relazione dal titolo Gli ebrei italiani tra persecuzione, isolamento, indifferenza e Micaela Procaccia della Direzione generale degli Archivi di Stato che parlerà de La difficile reintegrazione degli Ebrei dopo il 1945. Seguirà la Video testimonianza Dalla razzia del ghetto di Roma ad Auschwitz di Settimia Spizzichino. Introdurrà i lavori il direttore del Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio Francesco Atzeni.

Con la promulgazione delle leggi razziali nel 1938, il regime fascista mise in atto una vasta e sistematica azione persecutoria verso gli ebrei italiani, accompagnata dalla repressione di qualsiasi atto di solidarietà nei loro confronti. A tutto ciò la gran parte della popolazione italiana reagì isolandoli e con una pressoché totale indifferenza. Anche il loro reinserimento in Italia dopo il 1945 fu oggetto di un lungo e difficile iter legislativo mirante da un lato all’abrogazione delle leggi antiebraiche dall’altro all’effettiva reintegrazione degli ebrei italiani sul piano dei diritti civili, sociali, politici ed economici.

Per ulteriori informazioni: Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio, via Is Mirrionis, 1, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 070 275655.

Allegati:
Scarica questo file (GM2019-locandina.pdf)GM2019-locandina.pdf[ ]1765 kB